TRENTO Malaria, muore bimba di 4 anni: cause ancora sconosciute

malaria

Trento, bimba di 4 anni muore dopo aver contratto la malaria: cause ancora sconosciute. Si chiamava Sofia Zago la bambina di soli 4 anni deceduta dopo aver contratto la malaria. E’ accaduto in Italia, a Trento. Un evento che ha sconvolto tutta la comunità scientifica, dal momento in cui la malaria in Italia non è presente e viene trasmessa solo da un certo tipo di zanzara, la cui specie non vive nel nostro paese. La piccola ha contratto la forma più grave di infezione: quella cerebrale. Un tipo di morbo…

L’INTER CHIUDE SENZA IL BOTTO

Ci si aspettava il colpo che non è arrivato, i nerazzurri cedono Gabigol in Portogallo ed acquistano Karamoh dal campionato francese. Il difensore che tutti aspettano, non arriverà.       Ci si aspettava qualcosa di più dal mercato dell’Inter che si è rilevato invece mirato ed al risparmio. Nelle ultime ore  Ausilio ha confessato che la società non è riuscita a risolvere del tutto i problemi del fair play finanziario e quindi il grande colpo non è arrivato. Walter Sabatini, sbilanciandosi, ha addirittura dichiarato che forse dietro non sarebbe…

Venezia74, doppio impegno per l’attore Giuseppe Maggio

Giuseppe Maggio

VENEZIA, 30 AGOSTO 2017 – Prosegue l’ascesa dell’attore Giuseppe Maggio, che negli ultimi anni ha collezionato numerosi successi sia sul grande che sul piccolo schermo. In occasione della 74esima edizione della Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia, Maggio prenderà parte alla presentazione, in formato trailer, del film “Un amore cosi grande”. Nell’attesissima pellicola sul mondo dell’opera,  prodotta dalla AC Production di Federica Andreoli e Michele Calì e diretta da Cristian De Mattheis, Giuseppe interpreterà il ruolo di Vladimir, aspirante cantante lirico, alle prese con un’appassionata storia d’amore con Veronica, nata all’ombra dell’Arena…

RIMINI Violenza in spiaggia, su coppia: si cercano i responsabili

Rimini Violenza coppia spiaggia

Rimini: coppia vittima di violenza sulla spiaggia. Si cercano i responsabili. Un’altro terribile episodio di violenza inaudita è accaduto in Italia. Vittime della spregiudicata violenza una coppia di turisti polacchi. Si trovavano a Rimini in vacanza e stava per concludersi il loro soggiorno. Avevano deciso di appartarsi su una spiaggia del litorale, località Miramare, quando sono stati sorpresi da quattro individui, poi identificati come nord africani, che li hanno aggrediti duramente. Il ragazzo è stato picchiato, stordito e rapinato. Lei, ripetutamente seviziata e violentata. Non soddisfatti della brutale aggressione che…

VENEZIA Mostra Cinema: al cast femminile di Diva gli Starlight International Award

Diva Francesco Patierno

VENEZIA, 26 AGOSTO 2017 – A Barbora Bobulova, Anita Caprioli, Carolina Crescentini, Silvia D’Amico, Isabella Ferrari, Anna Foglietta, Carlotta Natoli, Greta Scarano, il cast al femminile di Diva! di Francesco Patierno saranno consegnati gli Starlight Cinema International Award. Diva! è il documentario diretto da Francesco Patierno e tratto da “Quanti sono i domani passati” a cura di Enrico Rotelli libro autobiografico di Valentina Cortese, prodotto da Casta Diva Pictures, D.O. Production. Nel cast Michele Riondino. La consegna il prossimo 2 settembre alle 16.30 alla Lexus Lounge Lido |Terrazza Mediterranea durante la Mostra Internazionale d’Arte…

Cartello contro un disabile a Milano: la procura apre un’inchiesta

Milano

Cartello diffamatorio in un parcheggio al centro commerciale di Milano, la Procura apre un’inchiesta. E’ accaduto a Milano, Carugate, nella giornata di sabato, in un parcheggio sotterraneo del centro commerciale Carosello. Un gesto vile e incivile da parte di un automobilista multato per aver parcheggiato in un tratto destinato alle persone diversamente abili. L’ignoto parcheggiatore, irritato dalla sanzione ricevuta, si è preso la libertà di affiggere un cartello scritto personalmente al computer, contenente un messaggio denigratorio e offensivo nei confronti della persona che avvalendosi della facoltà di far valere i…

Trento, abbattimento dell’orsa KJ2: animalisti in rivolta

orsa

Trento: abbattimento dell’orsa KJ2. Animalisti in rivolta. E’ stata uccisa l’orsa KJ2. L’abbattimento dell’animale è avvenuto sabato sera ad opera delle guardie forestali trentine su ordinanza del Presidente della Provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi. Il movimento animalista è in sgomento e già preannuncia una manifestazione per sabato prossimo. Un’enorme lenzuolo bianco, disteso nel luogo dell’abbattimento dell’orsa, è stato messo in segno di disapprovazione dagli animalisti. Sul telo una grande scritta:  “Saremo il vostro incubo“. La vicenda drammatica che ha visto protagonista l’orsa, risale alla metà di luglio scorso. Un…

Femminicidio, Katzin: “Felice quando incontro donne che combattono”

Rachel Katzin femminicidio

Nella società di oggi dilaga, purtroppo, il femminicidio. Un fenomeno di proporzioni devastanti sul quale Istat e Ministero della Giustizia monitorano, di continuo. I numeri parlano chiaro: la violenza sulle donne, di ogni tipo, da quella domestica allo stalking, dallo stupro all’insulto verbale, che sfocia poi in omicidio colposo e/o premeditato è in costante aumento. Nel 2016, sono state ben 120 le vittime uccide da un convivente, da un fidanzato o da un marito. In Italia, per essere più chiari, ogni due giorni una donna viene ammazzata dal suo compagno:…

Allarme caldo in apicoltura: dimezzata la produzione di miele

api apicoltura

Apicoltura, è allarme caldo: dimezzata la produzione di miele. Pericolo caldo torrido anche  per la nostra fauna: il piccolo grande mondo delle api sta risentendo delle alte temperature mettendo in pericolo un’intera concatenazione di fattori che va dall’impollinazione delle piante al raccolto. Dai tempi in cui la scienza ha iniziato a fare passi avanti, è noto quanto sia importante la vita delle api, responsabili di un ciclo vitale vicinissimo a molte specie viventi, uomo in primis. Reo della malora in corso un’inizio di primavera gelida cui ha fatto seguito caldo…

Milano, sequestro della modella inglese: riscatto per 300mila dollari

Polizia Latina Volante sequestro

Milano: sequestro della modella inglese: riscatto per 300mila dollari. E’ accaduto a Milano, presso la stazione centrale lo scorso 11 luglio. La prigionia della vittima, una modella inglese di 20 anni,  è perdurata fino al 17 luglio. Un sequestro che aveva il preciso scopo di estorcere denaro: 300mila dollari. Il suo principale carceriere, Herba Lukasz Pawel , un uomo di 30 anni, polacco e residente in Gran Bretagna, è stato fermato dalla Polizia e arrestato con l’accusa di sequestro di persona a scopo estorsivo. L’uomo avrebbe minacciato l’agente della modella,…