APRILIA Giovolley, sotto con i playoff! Domenica gara-1 a Ravenna

Giovolley Aprilia

APRILIA, 12 MAGGIO 2017 – Inizia una nuova parte di stagione, quella più ambita, affascinante, adrenalinica, che ti fa andare oltre fatica, infortuni e vicissitudini varie. La Giovolley Aprilia dopo una rincorsa iniziata con la serie D si gioca l’accesso alla Serie A2, un momento storico per la società di Claudio Malfatti che con i fatti ha risollevato la città a livello sportivo, portato entusiasmo e voglia di pallavolo.

La Giovolley inizierà domenica alle ore 18:00 in Romagna il proprio cammino nei playoff con gara-1, al PalaCosta, affrontando una squadra che rappresenta la storia della pallavolo italiana. L’Olimpia Ravenna è una realtà italiana di grande fascino e tradizione, che si è costruita sulle origini di quella Teodora storica degli anni Novanta. La Giovolley ci arriva carica e cosciente delle proprie possibilità, vorrà giocarsela fino alla fine. Di certo per superare il turno e giocarsi poi la seconda fase dovrà vincere in trasferta e poi confermarsi in gara 2 al PalaGiovolley mercoledì 17 maggio in gara-2 (eventuale gara-3 a Ravenna il 20 maggio).

Ravenna che è risultata terza nel girone C con 60 punti (Aprilia quarta nel girone D), 21 vittorie e 5 sconfitte, in casa ha perso solo una volta in stagione, è decisamente una brutta gatta da pelare. Quella di Breviglieri è una squadra molto ben composta con giocatrici di spicco e anche di sostanza come Giada Benazzi, Babbi, Assirelli, un roster molto ben assortito di esperienza. Aprilia dovrà lottare su ogni pallone e scardinare le certezze avversarie.

PANCIA VUOTA – La carica arriva dall’opposto Caterina Gioia: “Siamo assolutamente cariche per questo grande appuntamento, che abbiamo voluto da inizio anno. Non abbiamo affatto la pancia piena, ma ancora una grande voglia di vincere e di arrivare fino in fondo. Ci siamo guadagnate questi playoff e lotteremo su ogni pallone. Sappiamo di aver di fronte una grande squadra, completa in tutti i reparti, ha una palleggiatrice esperta e che predilige una palla spinta, alcune attaccanti importanti. Ma noi cercheremo di vincere. Siamo pronte”.

Related posts

Leave a Comment