LATINA I LIONS nelle scuole con “Sofia: due mani per la vita”

Il progetto finalizzato a sensibilizzare ed illustrare procedure salvavita

Latina, 22 aprile 2018. Il LIONS Club Latina-Terre Pontine ha organizzato nei giorni scorsi degli incontri con gli studenti di Latina e incentrati sul Primo Soccorso e Rianimazione Cardio Polmonare di Base. L’iniziativa è in linea con gli intendimenti del service nazionale “Sofia: due mani per la vita” ed è stata realizzata in collaborazione con la Associazione Antares Global Team “primi a scendere in campo” nel capoluogo pontino. Nell’’Aula Magna della Scuola Media “Giuseppe Giuliano” ed a seguire nell’Aula Magna del I.T.C. “Vittorio Veneto”, sono andate in scena alcune lezioni rivolte agli alunni di scuola media di primo e secondo grado con lo scopo di sensibilizzare e illustrare procedure salvavita in attesa del personale sanitario specializzato.

I soci Giuliano Tuzi e Antonio Cirillo hanno brevemente descritto l’associazione LIONS e le varie attività che vengono svolte nel mondo illustrando le finalità del progetto, così denominato, dedicato a Sofia, la bambina faentina alla quale la mamma salvò la vita nel novembre 2011, rimuovendo un corpo estraneo alimentare dalle vie respiratorie.

Il personale specializzato ha esposto a circa 150 ragazzi le regole da osservare in presenza di un arresto cardiaco con una simulazione di un malore, utilizzando un manichino. Le domande degli studenti hanno quindi consentito di soffermarsi sui comportamenti e gli stili di vita che possono evitare l’insorgere del problema. I docenti e i ragazzi sono stati invitati ad effettuare prove pratiche sui manichini messi a disposizione dalla Associazione così da suscitare grande interesse e coinvolgimento emotivo di tutti i presenti.

Al termine dell’incontro i docenti hanno voluto ringraziare il Club per l’attenzione rivolta alle scuole del territorio con forte ricaduta sui giovani.  Forte l’impegno dei soci Costantino Mustacchio, Diana Pellegrini, Umberto Cassetta, Alfio Gentili, Anna Angeletti e Tonino Fiacconi che, con la loro collaborazione, hanno consentito la buona riuscita del progetto.

Related posts

Leave a Comment