Lotta alla mafia, ecco il videoclip di Mak

Lo scorso 20 aprile è uscito “La mafia è cosa vostra”, brano ad opera di Alessandro Macaluso, in arte ‘Mak‘, giovane rapper siciliano che ha deciso di incidere un pezzo come “invito alla riflessione contro ogni forma di violenza e contro le mafie”.

Il testo, scritto ed arrangiato dallo stesso Mak, parla della violenza in generale, ma soprattutto della mafia: un argomento che, soprattutto in Sicilia, purtroppo non passa mai di moda e del quale se ne parla con poca ‘tranquillità’. La produzione del pezzo è stata patrocinata dai comuni di Monreale, Villabate e San Giuseppe Jato (PA).

La strumentale del brano è stata prodotta da Spillo: ha partecipato anche Alessandro Aiello in un vocalizzo arabeggiante presente nel ritornello. Il videoclip de “La mafia è cosa vostra” può essere visto sulla popolare piattaforma YouTube nonché acquistabile sulle piattaforme Spotify, Amazon, iTunes e tanti altri portali musicali. Un modo per supportare la lotta di un ragazzo che vive in un contesto socio-culturale storicamente complicato.

La curiosità del videoclip? E’ stato girato in vari luoghi tristemente significativi per la malavita organizzata del Sud Italia, in particolare della Sicilia, come, ad esempio, il bunker dove fu segregato, per 180 giorni, il piccolo Giuseppe Di Matteo fino al giorno del suo assassinio, avvenuto l’11 gennaio 1996. La mafia, secondo Mak, non va affrontata con il silenzio, ma fronteggiandola a viso aperto. Perché, come disse Paolo Borsellino, altra vittima illustre del sistema mafioso, “Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura, muore solo una volta”.

Clicca QUI per vedere il videoclip de ‘La mafia è cosa vostra di Mak’!

Related posts

Leave a Comment