SAN FELICE CIRCEO Magrelli candidata in Regione: “Al servizio della mia terra”

Magrelli Meloni

SAN FELICE CIRCEO, 4 FEBBRAIO 2018 – Ieri a Latina, in occasione della conferenza stampa tenuta dall’On. Giorgia Meloni nella sede provinciale del partito, sono stati presentati tutti i candidati di Fratelli d’Italia della provincia di Latina che parteciperanno alle consultazioni elettorali nazionali e regionali in programma il prossimo 4 marzo.

Tra le candidature che destano maggiore curiosità c’è sicuramente quella di Michela Magrelli, la più giovane della squadra messa in campo dal movimento della destra italiana. Già candidata alle scorse elezioni comunali di San Felice Circeo a sostegno della lista ‘Verso il domani’, la Magrelli prosegue il suo impegno politico per il suo territorio.

“Forte del sostegno di Fratelli d’Italia, ho accettato la candidatura in questa competizione elettorale regionale perché ritengo che la nostra zona, quella del Circeo, abbia necessità di poter rappresentare le proprie istanze in Regione – ha detto la Magrelli -. Fratelli d’Italia è la casa ideale delle mie idee e dei miei valori, ottimamente incarnati dalla Presidente Nazionale Giorgia Meloni, una giovane donna dotata di grande carisma, orgoglio e tenacia. Sono convinta, ad esempio, che la difesa e la promozione della tutela della dignità femminile non passi per sterili campagne, a volte persino ipocrite, che sembrano voler “festeggiare” le discriminazioni invece di combatterle: penso, ad esempio, alle “quote rosa”, uno strumento che rinchiude le donne in un recinto di genere invece che aprire un ambito di merito. Per tornare alle questioni Regione Lazio-Circeo – ha proseguito la Magrelli – credo che ci siano una serie di priorità per il nostro territorio: i trasporti, con una Pontina divenuta ormai insufficiente per la mole di traffico che è chiamata a soddisfare. Si rende improcrastinabile un adeguamento e un potenziamento della rete viaria, così come è necessario, in particolar modo nel periodo primavera-estate una maggiore disponibilità di mezzi e corse del Cotral che servono le nostre zone. Un’offerta sanitaria più capillare e qualificata su un’area che presenta una forte domanda di prestazioni. La possibilità di accedere a fondi regionali per la valorizzazione dello straordinario patrimonio storico, culturale e paesaggistico di una zona che affonda le proprie radici nel mito. Sono pronta a sinergie con gli amici di Fratelli d’Italia dello stesso comprensorio per allestire progetti e piani di sviluppo per la nostra amata terra”.

Related posts

Leave a Comment