ROMA “E’ Arte perBacco!”, mostra alla Tornatora Art Gallery

arte perbacco tornatora

ROMA, 2 NOVEMBRE 2017 – Giunge quest’anno alla sesta edizione la mostra “E’ Arte perBacco!” Organizzata dalla Tornatora Art Gallery di Roma. L’esposizione che si fonda sul connubio vino e arte e che gioca con il riferimento linguistico alla divinità del vino e della vendemmia e all’esclamazione perbacco sarà a disposizione dei turisti e dei visitatori romani fino al 27 novembre 2017.

Nel percorso espositivo che si snoda nei 200 metri quadri della galleria nel cuore dell’Eur si alternano sculture, in ceramica e in ferro battuto, a quadri realizzati su legno, su tela o cartone con differenti tecniche pittoriche. I paesaggi di Luciano Zanelli catturano le vigne pronte per la vendemmia e ritratte con i tipici colori autunnali; anche l’artista Connie Solari punta sui paesaggi ma di piccolissime dimensioni; Paola Meloni propone, invece, una rappresentazione di una natura morta con in primo piano una fedele riproduzione di un grappolo d’uva.

Prediligono scene di vita reale Daniele Vannucci e Carlo Piterà: il primo affida la sua presenza in mostra all’immagine gioiosa di un gruppo di uomini seduti al tavolino di un bar con in primo piano un fiasco di vino; il secondo pone l’accento sugli eccessi negativi del bere rappresentando un barbone ubriaco ai bordi di una strada con accanto una bottiglia mezza vuota. Incuriosisce sicuramente la tecnica e il materiale utilizzato nei lavori di Renzo Sbolci: quadri realizzati con mattoncini di legno dipinto con pastelli colorati.

Due gli scultori presenti in mostra: l’artista italo australiana Ines De Leucio che presenta un’anfora di ceramica dipinta a mano e Danilo Teagano con una composizione di frutta in ferro battuto con un grappolo d’uva finemente lavorato. Diversi, invece, gli artisti che hanno deciso di puntare sulla pittura informale declinata con tecniche e tonalità diverse: Maurizia Braga, sceglie di appoggiare i suoi lavori di medio formato su un elegante sfondo nero; un informale più materico con in primo piano una matassa di colori è la firma di Mario Cianciotti; Corinna Brandl e Michèle Padoy chiudono il percorso espositivo con dei grandi formati.

La mostra, a ingresso libero, è aperta tutti i giorni alla Tornatora Art Gallery in via del Serafico, 108 dalle 9.30 alle 19.00.

Related posts

Leave a Comment