ROMA Arte, il debutto di Andrea Cauzillo al Centro d’Arte Vista

cauzillo

ROMA, 22 SETTEMBRE 2017 – La prima personale. In più nella Città Eterna. E in una location di prim’ordine. Questo sono Io. Andrea Cauzillo si racconta, la mostra in programma dal 23 al 29 settembre 2017 è un debutto di prim’ordine. L’artista romano espone infatti per la prima volta in una personale e per questa occasione si affida alla Tornatora Art Gallery che, con Anna Astrella e Maria Grazia Londrino, cura il percorso espositivo all’interno del Centro d’Arte Vista (che si avvale della consulenza artistica di Italarte), in via Ostilia, 41 a due passi dal Colosseo.

Poco meno di venti quadri raccontano il percorso artistico di questo artista, classe 1968: l’esordio, nel 2004 con la pittura a olio studiata presso la scuola di arti visive Arché. Si tratta soprattutto di opere che raffigurano numerosi paesaggi: scorci di vecchie case, tramonti sul mare e mirabili architetture apprezzate durante i viaggi e le vacanze. Un percorso cronologico che si chiude con i lavori di impronta naif realizzati negli ultimi mesi.

“Sono molto emozionato per questo primo appuntamento artistico importante – racconta Andrea Cauzillo –. Ho cominciato a dipingere per esprimere me stesso, le mie sensazioni e le emozioni che provo, poi a mano a mano che l’apprezzamento per le mie opere cresceva ho acquisito sempre più fiducia fino a sentirmi pronto per una personale che mi raccontasse a 360 gradi. Di qui la scelta del titolo della mostra, a cui abbiamo deciso di abbinare anche l’immagine un mio autoritratto”.

Andrea Cauzillo ha partecipato negli anni a diverse mostre collettive: il debutto, nel 2010, con la Tornatora Art Gallery a cui si affida anche per la sua prima personale. A seguire la partecipazione al trofeo delle 1° Trofeo delle 20 Regioni, patrocinato dal Comune di Roma dove, superando la selezione ha avuto accesso alla fase finale che si è svolta al Museo di Villa Vecchia nella villa Doria Panphilj; l’iniziativa artistica Roma incontra Firenze, con esposizioni di opere di artisti delle due città, presso la Tornatora Art Gallery di Roma e la galleria Mentana di Firenze; l’esposizione Arte nel Lazio, patrocinata dalla Regione Lazio, presso la galleria Il Leone, in Roma; la mostra collettiva di arti visive dedicata alle Emozioni d’autore nelle vie dell’Anno Santo, pres­so l’area archeologica dello stadio di Domiziano, patrocinata dal Comune di Roma, dove ha conseguito il diploma di merito; e infine la prima esperienza all’estero: Artistes du Monde, Exposition Internazionale d’Art Contemporain 2016 – Cannes, patrocinata da Marina Picasso a cui ha partecipato sempre con la Tornatora Art Gallery.

“Il linguaggio deciso dell’arte, armoniosa ed equilibrata di Andrea Cauzillo – sottolinea il critico d’arte Mara Ferloni – scaturisce in una tessitura di immagini il cui senso coloristico affascinante produce una pacata serenità. Le sue opere stilisticamente essenziali, surreali, hanno in chi osserva quella risonanza emotiva che è propria delle cose semplici ma autentiche e vere!”.

L’inaugurazione di Questo sono io. Andrea Cauzillo si racconta è fissata per il 23 settembre alle 18.30 e la mostra, a ingresso libero, sarà a disposizione dei visitatori tutti i giorni dalle 15.00 alle 19.00.

Related posts

Leave a Comment