ROMA Francesco Ferdinandi sul tappeto rosso della Festa del Cinema

Francesco Ferdinandi

ROMA, 30 OTTOBRE 2017 – Ottima accoglienza per il cortometraggio “Stay” alla Festa del Cinema di Roma, che vede tra i protagonisti il sempre più lanciato Francesco Ferdinandi. Sabato pomeriggio, nonostante alla stessa ora fosse ospite della kermesse lo show-man Rosario Fiorello, lo spazio Roma Lazio Film Commission è stato preso d’assalto dal pubblico, accorso in massa per poter assistere alla proiezione del cortometraggio diretto da David Petrucci. Il cortometraggio, che vede tra i protagonisti anche Lidia Vitale e Francesco Aquaroli, è incentrato sulla storia di personaggi, collegati da un presunto omicidio. All’interno di una sala interrogatori, un ragazzo sui 30 anni e’ tenuto in custodia in seguito al ritrovamento di una mano di donna. L’ispettore sta già iniziando le procedure per iniziare l’interrogatorio. Improvvisamente arriva il commissario che da subito lo mette sotto torchio e il sospettato gli fa una rivelazione inaspettata quanto inquietante. Tre pezzi dello stesso puzzle legati dalla stessa angoscia, oltre che dallo stesso cuore. Un progetto di qualità, capace di esaltare l’espressività e il talento di Ferdinandi che, dopo aver presenziato alla conferenza stampa condotta da Carolina Rey e aver rilasciato numerose interviste, ha raccolto una pioggia di flash sul red-carpet della Festa del Cinema di Roma. Una meritata conferma dell’ascesa professionale, che prossimamente vedremo anche in televisione, su Canale5, nella seconda stagione della fiction “Furore”.

Biografia di Francesco Ferdinandi

Francesco Ferdinandi nasce a Roma nel 1985. Frequenta l’Istituto Tecnico Aeronautico “Francesco De Pineto”. Nel 2014 consegue la laurea in Ingegneria Meccanica D.M.509 all’ Università degli Studi Roma3. Nel 2006 segue i laboratori teatrali diretti da Andrea Monti presso il Teatro Comunale Pasquale De Angelis a seguito del progetto Officina Teatro XI. Nel 2008 partecipa al concorso Anime di Carta con il corto teatrale Tizio Caio e Sempronia, scritto e diretto da Andrea Monti e al Festival internazionale di Regia Teatrale Premio Fantasia Piccoli con il corto teatrale Amleto per la regia di Andrea Monti. Nello stesso anno continua a frequentare il laboratorio teatrale del progetto Officina Teatro XI. Ha partecipato a stage di Franco Mannella; di dizione con Mariangela Colonna; di improvvisazione con Luca Nicolaj, di interpretazione di poesie con Maurizio Faraoni, di movimenti scenici ed espressione corporea con Giuditta Gambiera. Ha seguito il laboratorio di canto e interpretazione vocale di Patrizia Nasini. Ha recitato nella compagnia stabile dell’Accademia San Paolo per un anno e mezzo. Inizia la carriera cinematografica nel 2014 con Holding the man, diretto da Neil Armfield (HTM film Production). Dal 2015 prosegue la sua carriera lavorando nelle fiction: Il bello delle donne, L’allieva, Don Matteo 9 e, nel ruolo di co-protagonista, in Furore 2. E’ testimonial e protagonista di diversi spot, tra cui Rosa Excelsa di Dolce&Gabbana con Sophia Loren e Lavazza, con Sergio Castellitto testimonial, entrambi a trasmissione internazionale.

Related posts

Leave a Comment