SABAUDIA Parcheggi, abbonamenti in ritardo

Il parcheggio nelle “strisce blu” torna a pagamento il 15 aprile ma degli abbonamenti nessuna traccia.

SABAUDIA, 9 aprile 2017. A pochi giorni dall’entrata in vigore dell’ordinanza dei parcheggi a pagamento, risulta essere ancora in “alto mare” l’organizzazione per la distribuzione degli abbonamenti a favore dei residenti e non. Con la delibera n. 30 del 4 aprile 2017, il Commissario straordinario del Comune di Sabaudia ha infatti stabilito che il pagamento dei parcheggi inizierà il giorno 15 aprile con termine il 22 ottobre, confermando le tariffe del 2016 senza però esprimere dettagli sugli abbonamenti e sui termini di ritiro degli stessi.

Questa mattina in diversi si sono recati presso gli uffici comunali con libretto di circolazione e documento di riconoscimento alla mano poter sottoscrivere il “lasciapassare” per la propria auto per i prossimi mesi; tutto invano. Già alle 9 infatti, le porte del Comune erano sì aperte, ma solo per consentire l’esecuzione di alcuni lavori di manutenzione all’interno dell’edificio. I più intraprendenti si sono quindi avventurati per i corridoi incustoditi del Comune riuscendo ad ottenere un invito a “tornare un altro giorno perché gli abbonamenti non sono ancora pronti”. Il problema, a detta di un non meglio definito impiegato comunale presente “a Palazzo” (che comunque poteva essere un cittadino qualsiasi) dipenderebbe dalla scarsa organizzazione della società privata che ha in gestione il servizio.

Non un avviso, un cartello, una nota ufficiale con la data utile per il ritiro dei tagliandi stagionali e relativi dettagli. Il disagio maggiore, manco a dirlo, sarà a carico dei residenti per i quali già venerdì se la dovranno vedere con gli ausiliari del traffico pronti a fare il loro dovere nel controllare che la delibera n. 30 venga rispettata. Ovviamente, un pensiero è rivolto anche a chi ha intenzione di trascorrere le festività pasquali nella “cittadina delle dune”: nel budget di spesa per una “Pasquetta sulla spiaggia” bisognerà considerare anche il costo del parcheggio auto.

Related posts

Leave a Comment