SABAUDIA, nuova edizione per “Sabaudia attraverso i tuoi occhi”

 

 

Iscrizioni aperte fino al 26 maggio. Gli organizzatori: “Siate originali”.

SABAUDIA, 14 MAGGIO 2018. Torna “Sabaudia con i miei occhi” il contest fotografico giunto alla sua terza edizione ideato, promosso e realizzato dall’associazione “Sabaudia Culturando”. Il concorso quest’anno viene proposto con una novità e cioè la suddivisione del concorso in due temi: natura e architettura. Le 6 foto più votate per ciascun tema saranno pubblicate sul calendario 2019 dedicato alla Città di Sabaudia di cui ai vincitori sarà consegnata una copia.

“Sabaudia con i miei occhi” è un progetto che nasce pensando alle persone secondo i diversi stili di vita e cosa pertanto rappresenta Sabaudia per ognuno. Tutti possono partecipare, non occorre essere fotografi professionisti, quello che traspare dalle foto sono le emozioni ed i sentimenti che legano le persone a Sabaudia, che si tratti di residenti oppure no. Il contest si realizza in chi guarda Sabaudia e nei loro scatti. Sul sito dell’associazione è possibile trovare il regolamento e le modalità di partecipazione compresi requisiti e norme su diritti d’autore e privacy. Il contest si è aperto ufficialmente il 25 aprile sarà possibile inviare le foto fino al 26 maggio 2018, caricandole su https://foto.sabaudiaculturando.it mediante la compilazione del form di partecipazione. Le votazioni saranno aperte dal 2 giugno al 3 luglio 2018 e le immagini saranno selezionate mediante votazione sul sito https://foto.sabaudiaculturando.it.

“La votazione decreterà la foto più bella il cui autore verrà premiato con una targa commemorativa in occasione della presentazione del calendario che si terrà il 1 settembre 2018 presso la sala mostre del Museo “Emilio Greco” in Sabaudia”, fanno sapere gli organizzatori. “Sarà inoltre in Mostra dal 30 agosto al 10 settembre 2018 una selezione delle foto in concorso. L’obiettivo del contest è realizzare un calendario su Sabaudia e le sue peculiarità naturalistiche e architettoniche che sono tante! Siate originali!”.

Related posts

Leave a Comment