Serie A: Juventus-Benevento per festeggiare i 120 anni dei bianconeri

Massimiliano Allegri Juventus
Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus

Oggi la Juve scenderà in campo con la maglia edizione limitata del 120 esimo anniversario, in una giornata di festeggiamenti in cui la partita sarà la ciliegina sulla torta. Proprio per questo Massimiliano Allegri e gli spettatori si aspettano il massimo dopo il pareggio con lo Sporting Lisbona in Champions League e il piccolo calo di Paulo Dybala. Dopo la partita in Europa e prima dello stop per le nazionali, sarà una Juventus con alcuni turn-over quella di oggi: Tra i pali Szczesny sostituirà Gigi Buffon, davanti centrali Giorgio Chiellini e Daniele Rugani saranno supportati dalle fasce Stephan Lichtsteiner e Alex Sandro. A centrocampo torna Claudio Marchisio dal primo minuto insieme a Blaise Matuidi. In avanti Mario Mandzukic sarà probabilmente sostituito da Douglas Costa, Paulo Dybala al centro e a destra Federico Bernardeschi si contenderà la maglia con Juan Cuadrado all’estremo attacco confermato Gonzalo Higuain, che dopo uno stop di reti è stato autore di ben tre gol nelle ultime due partite. Poco da dire sulla formazione di Roberto De Zerbi che dopo una brillante stagione nella serie cadetta dell’anno scorso sta conducendo un campionato nero. Infatti il Benevento dopo 11 partite è l’unica squadra del campionato italiano di Serie A a quota 0 punti, ci vorrà una vera e propria scossa per evitare la retrocessione.

JUVENTUS (4-2-3-1): Szczesny; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Marchisio, Matuidi; Cuadrado, Dybala, Douglas Costa; Higuain. All. Allegri.

BENEVENTO (3-4-2-1): Brignoli; Djimsiti, Antei, Di Chiara; Venuti, Chisbah, Viola, Lazaar; Ciciretti, Cataldi; Coda. All. De Zerbi.

Related posts

Leave a Comment